PINO D’ANGIÒ

Scritto da il 10 Gennaio 2022

Lunedì 10 gennaio, alle 20, su www.wrnradio.eu, a L’Isola che non c’è, un gradito ritorno: Pino D’Angiò.

All’anagrafe, Giuseppe Chierchia, è nato a Pompei il 14 agosto 1952.

L’esordio musicale risale al 1979 con la canzone “È libero, scusi?” Il brano di maggior successo è un rap (uno dei primi, dopo Celentano, a proporre questo genere musicale) intitolato “Ma quale idea”, da lui scritto e interpretato. La canzone, pubblicata come singolo nel 1980, vendette 2 milioni e mezzo di copie in Italia, e 12 milioni di copie nel Mondo. Ancora oggi, dopo 40 anni dalla sua uscita, è uno dei brani più remixati e più ballati.

Premiato nel 1980 come miglior paroliere italiano, D’Angiò si afferma in 22 Paesi, come protagonista assoluto delle classifiche, e viene proclamato miglior cantante straniero in Spagna. Partecipa al Festivalbar 1981 con la canzone “Un concerto da strapazzo”, e al Festivalbar 1982 con la canzone “Fammi un panino”.
Nello stesso anno, vince la “Gondola D’Argento” alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia.

Nel 1990, insieme a Bruno Sanchioni, produce una hit dance di enorme successo, intitolata The Age of Love, definita poi dalla critica come la prima espressione della musica “trance” a livello globale. Il brano, al febbraio 2007, conta di 73 diverse versioni tra cui quella di Paul van Dyk, 346 apparizioni su compilation e oltre 20 milioni di copie vendute.

È sposato e ha un figlio nato nel 1991, di nome Francesco. Nel 2005 gli è stato diagnosticato un sarcoma al quale è sopravvissuto, mentre nel 2009 gli è stato diagnosticato un cancro alla gola per il quale è stato operato sei volte, fortunatamente con successo. Dopo 9 anni lontano dalla scena, D’Angiò ha ricominciato a calcare con determinazione diversi palcoscenici; ha pubblicato anche diversi album. Atteso per la primavera 2022 un EP contenente 6 pezzi che abbracceranno vecchi successi (saranno dei sequel).

ASCOLTA

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background