Amnesia

Scritto da il 2 Settembre 2022

“Non siamo mai così indifesi verso la sofferenza, come nel momento in cui amiamo.” (Sigmund Freud)
Amnesia artista proveniente dal genere Pop-Elettronico dalle sfumature R&B con un’Idea di Musica che riesca a contenere però un pò di tutto.
Artista a tutto tondo, il suo lavoro musicale inizia con la stesura dei testi passando poi inesorabilmente alla composizione della musica, ultimando il vestito con la registrazione ed il mastering eseguito il tutto rigorosamente home-made da lei.
Amnesia ha decisamente un dono nel processo fondamentale per l’esecuzione di un buon mastering e come riesce a creare tutto da sola si esibisce sempre in Live ancora unicamente da sola.
Artista dall’animo estroverso con una mimica enigmatica, estroversa ed incognita, mentre la giovane donna che incontriamo nella vita di tutti i giorni è decisamente l’opposto, nella nostra intervista è palpabile il suo vero essere; timido e riservato.
La magia ed il potere fornito dalla musica trasforma tutti gli Artisti, anche nel suo caso appena la performance inizia lì sul palco per magia s’illumina d’immenso; solo Amnesia e la sua musica.
Non è certo un modo egoistico di approcciarsi con il pubblico accorso, anzi trattasi sicuramente di una sua trasformazione.
In queste connessioni con il pubblico trova la forza e l’energia, assetata e bramosa di queste emozioni, carburante necessario che le permettono di spingersi sempre più avanti.
Inizio della carriera è nel 2020, grazie alla pausa forzata ha potuto immergersi nella sua ricerca personale come Artista, i successivi due anni le hanno permesso di poter esplorare per poi poter arrivare al suo attuale sound .
All’inizio si basava su beat ritrovati nei vari canali, poi con il tempo qualcosa è scattato dentro di lei.
La sua vena artistica urlava la parola unicità, questi beat non la rappresentavano affatto; qualcosa le mancava all’appello.
Dopo vari corsi ha iniziato a crearli in autonomo, il tutto spinto da una necessità interiore di continuare a studiare per poter progredire nella sua “Canoscenza”.
Il suo Ep è un ouverture di una storia d’amore, dai primi attimi delle forti palpitazione provate nell’innamoramento arrivando, come in questa cronistoria, allo scontro causato dalla fine del rapporto.
Parlare del magnifico sogno e della favola al risveglio brutale dopo un incubo, storia d’amore molto sentita da Amnesia perché trattasi di una sua storia d’amore vissuta.
Se pur una parentesi amorosa gli si è preclusa, l’amore per la musica è forte e vivido, sentendolo come un suo bisogno primordiale: per se stessa.
Nel suo percorso artistico ancora agli arbori, Amnesia dimostra un carattere molto critico verso tutto quello che essa produce.
Egocentrica come tutti i Cantautori perché narrano dei loro spaccati di vita personale, spinti fortemente da un necessità a trasformare in Arte tormenti o gioie interiori.
Le canzoni spesso si scrivono spinti da un’impulso, e nel riascoltarle poi ultimate si percepisce la loro cruda realtà.
Erroneamente si tende a racchiudere i generi musicali in un determinato contenitore, Amnesia ha un pensiero laterale sulla faccenda contaminando il Pop con variegati generi.
Questo non lo si decide a tavolino, accade e basta, parliamo di arte e di musica non seguono un ragionamento logico.
Alcune canzoni nascono così come le ascolti e il bello della musica che è molto variegata, non esiste solo una risposta o una via univoca da percorrere .
Non esiste il giusto o lo sbagliato; l’arte in generale così viene e così se ne va.
Recensioni scritte a modo mio di Bresciani Enrico. Alla prossima.
Amnesia https://www.instagram.com/amnesiaaofficial

Taggato come

Leggi

Articolo seguente

DISCO HIT – N°0261


Post precedente

DISCO HIT – N°260


Icona
Traccia corrente

Titolo

Artista

Background